Mondo Calze
Storia della calza | Consigli di utilizzo | Trova la tua taglia | L'esperto risponde | Glossario | Tag 

Glossario

A-B C-D E-F G-L M-Q R-S T-Z
Raccolta
Una volta terminata la fase di cucitura, le calze finite vengono poste in carrelli, divise per articolo e taglia e si riversano in tele, per poi passare alla tintoria.
Rango alterno
Nella fase di tessitura (v.), si riferisce ad un modo di immagliare il filo di elastam ogni due file di maglia: un rango di elastomero e un rango di un filato parallelo o testurizzato.
Raschel
Tipo di maglia contenente elastomero, che presenta la massima elasticità nel senso dell'ordito e un'elasticità ridotta nel senso della trama.
Rete
Maglia traforata che presenta una costruzione indemagliabile, ovvero che non smaglia, in verticale.
Ricetta tintoriale
Ogni calza è corredata da una carta d'identità (numero, tipo e combinazione di filati) utile per la ricetta di tintoria che è sempre specifica.
Ricopertura
Operazione che ha lo scopo di avvolgere, unire e annodare uno o più fili o filati su di un’anima in elastam, allo scopo di unire i vantaggi di due fili di natura diversa.
Riposante
Calza che, grazie alla sua particolare struttura, è in grado di svolgere un leggero massaggio tonificante sulla gamba (v. Riposanti).
Salvapiede
Soletta scollata, destinata a restare invisibile, nascosta dalla scarpa, detta anche "fantasmino".
Sezione
I fili di nylon impiegati normalmente nella calzetteria sono composti da più filamenti, chiamati anche "bave", che possono avere sezioni di varie forme (circolare, triangolare, piatta).
Silicone
Sostanza applicata alla balza, che permette la tenuta delle calze autoreggenti.
Soletta
Soletta scollata, destinata a restare invisibile, nascosta dalla scarpa, detta anche fantasmino.
Spettrofotometro
Strumento utilizzato dopo la fase di tintura per analisi specifiche sul risultato del colore raggiunto.
Spiralatura
Tecnica di ricopertura del filamento di nylon che viene avvolto con una spirale attorno all'elastomero.
Stiratura/Stiro
È l'operazione compiuta dopo il processo di filatura, che tende sulle bobine il filo greggio di nylon, per renderlo piatto e dall'aspetto sottile.
Stretch
Si dice di un tessuto che presenta una certa estensibilità, ottenuta attraverso una procedura chimica o meccanica.
A-B C-D E-F G-L M-Q R-S T-Z


Internet partner: Sigla.com
[www.sigla.com]